una manciata di uvetta

lunedì 23 maggio 2016

Forse è perché ho una mamma iraniana ma a casa c'è sempre un barattolino pieno di uvetta.
Molte volte ho visto mia mamma prenderne una manciata prima di andare a letto, è una sua abitudine quella di coccolarsi ogni sera con qualcosa che le ricordi l'Iran. Ci sono sere in cui la trovo a sgranocchiare bruscolini e mi ricorda sempre uno scoiattolo che rompe i semi con i denti a una velocità che io non ho mai neanche sfiorato.
Poi ci sono le noci, i mirtilli essiccati, i pistacchi e trovo questa cosa molto dolce, un ricordo che legherò per sempre a lei. 

Da qualche anno ho abbandonato i biscotti, le fette biscottate e tutto quello scaffale del supermercato dedicato alla colazione.
Ora preparo tutti i miei dolci in casa e se una mattina la torta è più cotta o più bassa non mi preoccupo perché mi sento felice all'idea di sapere cosa c'è dentro, quante uova, se ho usato il burro o l'olio e se lo zucchero è raffinato o meno.

Amo le cose semplici come il ciambellone, le torte con i pezzi di frutta, i biscotti con pochissimi ingredienti e non capirò mai quelle persone che si svegliano ed escono di casa senza colazione. Eppure ne conosco così tante.

E la torta di mele è come un miracolo.
Poi incontri quelle persone che ti dicono 'l'uvetta non mi piace' e sono quasi sempre le stesse che non amano il miele. Rimango senza parole, ogni volta che accade.
Vivrei di mele e di miele e di uvetta e di pane e di formaggio. 


Torta di mele e uvetta

Ingredienti
mele, 3
uova, 2
zucchero di canna grezzo, 100 g
farina 00, 200 g
burro, 100 g
estratto di vaniglia, 1 cucchiaino
cannella, 1 cucchiaino
lievito, 10 g 
succo di 1/2 limone
uvetta, una manciata
sale, un pizzico
zucchero e cannella

Preriscaldare il forno a 175°.
Sciogliere il burro su fiamma bassa e far freddare completamente.
Sbattere le uova con lo zucchero e la vaniglia fino a che il composto si sarà gonfiato. Aggiungere la farina, il lievito e la cannella, mescolare delicatamente e se il composto risulta troppo liquido aggiungere altra farina.
Incorporare il burro fuso e mescolare fino a farlo scomparire del tutto.
Privare le mele della buccia e del torsolo e tagliarne due a dadini e la terza a fettine. Spremere il succo di limone sui dadini di mela e mettere da parte. Nel frattempo mettere in ammollo l'uvetta.
Aggiungere le mele a cubetti all'impasto insieme all'uvetta sgocciolata e mescolare il tutto.
Versare il composto in una tortiera da 22 cm ricoperta con carta da forno.
Posizionare le fettine di mela a piacere e spolverare con qualche pizzico di zucchero e cannella.
Cuocere per circa 60 minuti o fino a che la superficie si sarà imbrunita.



In english:

Maybe it's because I have an iranian mother but there has always been a jar of raisins in the house.
Many times I've seen my mum grab a handful right before going to bed, she just likes to cuddle herself every night with something that reminds her of Iran.
I sometimes find her nibbling on a packet of roasted pumpkin seeds and she always reminds me of a squirrel, with her ever so quick way of breaking the seeds with her teeth.
Then there are walnuts, dried blueberries, pistachios e this to me is so sweet, a memory I'll always relate to her.

Some years ago I completely abandoned biscuits, rusks and all that shelf you find at the supermarket, filled with things for the breakfast.
I know bake everything at home and if one morning the cake is too cooked or has not risen enough I just don't care because it makes me happy to know what's in my cake, how many eggs, if I used oil or butter and if there's refined or natural sugar. 
I love simple things like ciambellone, cakes with chunks of fruit, biscuits with very little ingredients and I'll never completely understand those people that wake up and get out of the house with no breakfast.
But I do know many.

And apple cake is sort of a miracle.
Then you meet those people who say 'I don't like raisins' and more often than not they're the same people that don't eat honey. I am speachless, each time this happens.
I could live out of apples and honey and raisins and bread and cheese.


Apple cake with raisins

Ingredients
apples, 3
eggs, 2
cane sugar, 100 g
flour 00, 200 g
butter, 100 g
vanilla extract, 1 tsp
cinnamon, 1 tsp
baking powder, 10 g 
juice of 1/2 lemon
raisins, a handful
salt, a pinch
sugar and cinnamon

Preheat oven to 175°.
Melt the butter over a low flame and leave to cool completely.
Mix the eggs with the sugar and vanilla until fluffy. Add the flour, baking powder and cinnamon and gently fold in all the ingredients. If the mixture seems to liquid add some flour.
Incorporate the melted butter and mix until combined.
Peel and core the apples and cut two of them in dices. Cut the other one in thin slices.
Mix the diced apples with the lemon juice and keep aside. In the meantime soak the raisins in a bowl of water.
Add the diced apples to the mixture, together with the drained raisins and combine.
Pour the mixture in a 22 cm cake pan, lined with parchment paper.
Assemble the apple slices as preferred and sprinkle with some sugar and cinnamon.
Bake for about 60 minutes or until lightly browned. 

0 commenti:

Posta un commento

 

© Lightly Browned All rights reserved . Design by Blog Milk Powered by Blogger